LA STAZIONE DI CHIARAVALLE CENTRALE PLAY PER PROVARE IL BRIVIDO DELLA LITTORINA …

 

La Via Stazione

 

 

Agli inizi del 1900,con la tratta ferroviaria che da Soverato conduceva a Chiaravalle ,fu installata la stazione,con le apparecchiature per lo scambio e un caseggiato per il casellante e gli uffici della biglietteria. Il vecchio trenino a vapore venne successivamente sostituito dalla littorina che conduceva al mare molti giovani chiaravallesi. Le fermate erano:

Chiaravalle Centrale

Pirivoglia

San Vito Sullo Jonio

Campo  Petrizzi – Gagliato

Pietà

Satriano-Davoli

Laganosa

Soverato

 

 

PLAY PER PROVARE IL BRIVIDO DELLA  LITTORINA …

 La ferrovia transitava su un ponticello all’imbocco di contrada foresta. Lo spazio libero dalle infrastrutture ferroviarie, era il terreno di gioco preferito dai ragazzi non solo di quel rione. Attorno alla fine degli anni 60 la vecchia littorina fu sostituita dalle corse di pulman: la mitica ditta Nicoletti, le Ferrovie Calabro-Lucane e la ditta Gullì di Chiaravalle.Così la Stazione rimase abbandonata e negli ultimi tempi in parte smantellata. Rimane il caseggiato in parte adibito a private abitazioni ed un ufficio di biglietteria  per i pulman. La zona,se pur un po’ rimodernata,sembra quasi inanimata senza lo sbuffo del trenino ed i fischi del Capostazione!

 

GUSTA LA  CANZONE E PREMI  MI PIACE SUL VIDEO

Lascia un Commento