LA SORPRESA DI PASQUA – IL PRESEPE DI PASQUA …

LA SORPRESA DI PASQUA

Luigino insisteva, ogni anno. Nei giorni delle festività pasquali chiedeva di avere un bell’uovo di cioccolato per scoprire gli oggettini contenuti. E Mamma Antonia, intenerita, cedeva alla dolce richiesta. Entravano nella Pasticceria di  Mariolino e ne acquistavano uno di media grandezza. Quella volta ne scelse uno, un tantino più grande, attratto dalla carta stellata che lo ricopriva. Uscirono e si avviarono verso casa. Qualche attimo prima che entrassero, due occhi meravigliati fissarono quel desiderato trofeo. Erano quelli lucidi e scuri di Kamal, un ragazzino indiano che, da pochi giorni abitava, con i suoi familiari, nel vicinoscantinato. Luigino lasciò sua madre sull’uscio e invitò Kamal a seguirlo.In pochi minuti raggiunsero la Pietra Grande, un grosso masso granitico, alla base del quale s’era formato una specie di alto gradino.

Ci si sedettero sopra. Luigino afferrò un sasso, che si trovava a portata di  mano, e con un colpo secco ruppe la crosta dell’uovo. La carta stellata si afflosciò da un lato. Kamal  sciolse timidamente il fiocco rosso e l’involucro si schiuse. Tra i riflessi argentei di quel morbido contenitore apparvero concavi pezzettoni  frastagliati di cioccolato al latte e tra frammenti più piccoli, due bustine trasparenti: una conteneva un camioncino giocattolo con la grù smontabile; l’altra una collanina di false perline colorate, simile a quelle che vendono i vu-cumprà. Luigino aprì la prima bustina, ne trasse fuori il camioncino, distaccò la grù e la regalò a Kamal con la promessa che avrebbero giocato insieme. Gli diede anche la collanina da portare a sua sorella. Divise anche il cioccolato donandone due parti al nuovo compagno. Poi tornarono alle loro abitazioni. All’ingresso del vecchio scantinato comparve Akhila che fu molto felice di ricevere la collanina di perline colorate e di gustare un bel po’ di cioccolato. E Luigino comprese che la vera sorpresa di quell’uovo di Pasqua era la piacevole condivisione con chi certe cose non ce l’ha e la  nascita di una nuova amicizia addirittura con ragazzi di un paese lontano, ora molto più vicini di quanto potesse pensare.

IL PRESEPE DI PASQUA …


















Lascia un Commento