CIAO
Friday, June 23, 2017
MADONNA DELLA PIETRA DI CHIARAVALLE CENTRALE
SANT'ANTONIO DA PADOVA
SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO
SAN BIAGIO PROTETTORE DI CHIARAVALLE CENTRALE
chiaravallepro.it  : UN PONTE TRA PASSATO E FUTURO

GIUSEPPE MAGISANO

Tagged with:
Classificato in/Posted in Personaggi 2 category

Giuseppe Magisano

 

Magisano Giuseppe è  nato a Chiaravalle Centrale il 6 dicembre 1926. Docente  a livello Universitario nell’ISEF di Bologna-Sezione di Catanzaro. Titolare di Cattedra di Educazione Fisica ha insegnato per molti anni nel Liceo Scientifico di Chiaravalle Centrale, ove è stato Vicepreside e nell’Istituto Tecnico Industriale di Chiaravalle Centrale, ove a lungo è stato pure Vicepreside. In questo Istituto è stato anche Presidente del Consiglio di Istituto. Ha ricoperto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

la carica di Assessore  all’Agricoltura presso la Comunità Montana Fossa del Lupo ed è stato un attivo componente del Comitato dei Garanti della Usl °n 19. Costantemente vicino ai problemi del paese e alle esigenze dei cittadini, ha posto la propria datura in molte competizioni elettorali amministrative per la elezione del Consiglio Comunale di Chiaravalle Centrale. Nel 1956 è stato eletto Consigliere comunale ed ha avuto l’incarico di Vicesindaco. Nel 1964 è stato rieletto al Consiglio Comunale e nominato assessore effettivo, carica questa ultima che  ha conservato fino al 1967. Rieletto ancora Consigliere Comunale nel 1970 ricoprì, come sempre, la carica di Assessore Effettivo. La stessa cosa avvenne alle elezioni del 1972.Il 7 dicembre del 1974 venne eletto Sindaco. Il 1978 si ricandidò al Consiglio Comunale ed il

 

 

 

 

 

 

 

5/08/1978 venne  di nuovo eletto Sindaco; e questa carica la conservò conserva fino al 27/04/1982.Il 1988 fu eletto Consigliere Comunale. Cessato l’incarico, ufficialmente  si ritirò dalla scena politica, ma in pratica sostenne le buone iniziative a favore del suo paese, che amava, e avversò quelle negative.Di carattere gioviale ed ironico, specie con i giovani, dimostrò di essere persona seria ed equilibrata, per cui spesso, molte persone ricorrevano a lui. Avversario, più rispettato che temuto, è ancora ricordato più come un amico che come Sindaco.

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.