PROFUMO DEL LIBANO (san Charbel Makhlouf) – ‘NTRHÀ VIERTULA (IL MONACO DI CERCA)

 

PROFUMO DEL LIBANO

Nel dramma dove,

attraverso la storia,

il mondo si dibatte,

tra ombre oscure,

san Charbel  Makhlouf

mostra i rilessi vivi

di Colui che è nominato

“La luce del mondo”….

Nel secolo in cui

il vento del razionalismo

 soffia forte sulle esili 

         fondamenta della fede

         quel vigile il monaco,

         d’origine maronita,

        sparge sereno

        le verdi foglie

        della speranza

        in Cristo Risorto….

        diffondendo nell’aria

        le celestiali fragranze

       del profumo del Libano….

                                   Peppe Sestito

 

NTRHÀ VIERTULA – IL MONACO DI CERCA

  

 

 Traduzione Esplicativa:

Che portavi Nella Bisaccia,Monachello?Una pagnotta,un salamino,il pignatello colmo di grasso di maiale…Girando per le vie con la pioggia col sole col vento per procacciare qualcosa da mangiare per i frati e per i poveri…; donando in cambio un consiglio giusto,una parola buona,un sorriso affettuoso…Portavi dentro l’anima sconsolata o il cuore contento di moltissimipaesani o degli abitanti dei paesi vicini dove ti recavi per la cerca….Stanco del lungo cammino ti inginocchiavi,assorto in preghiera, all’altare della chiesetta del Convento…Ringraziavi per i benefici ottenuti da tutti e per il frutto della questua e chiedevi le grazie che ti erano state affidate…Poi,per qualche secondo, ti rasserenavi come e fossi in estasi…esprimendo così quella fede semplice e sincera di chi spera  sempre in meglio per tutti!

Peppe Sestito

Lascia un Commento