Chiaravaddhi e’ notte

Chiaravaddhi e’ notte

Puru si a luci

s’inda va,

cuomu na vota

ti viju o scuru…

Si sempe bellu,

Chiaravaddi mio…

Ncià notte mi pari

nu presiebbiu

tuttu allumiatu

e milli stiddhi

e dè na comet’è luna…

E cchì aspetta

mù l’ammiranu

i pastori…

e i Re Maggi

chi arrivanu e’ luntanu!

Traduzione:

Chiaravalle di notte/Anche se la corrente elettrica /se ne va via /Com’eri un tempo/ ti vedo al buio…/Sei sempre bello/Chiaravalle mio…/Nella notte,/mi sembri/ un presepe/tutto illuminato/ da mille stelle/ e da una cometa di luna…/

E che aspetta che l’ammirino i pastori…e i Re magi che arrivano di lontano…! 

Lascia un Commento