CENTRO RICREATIVO JOLLY di ROSALBA DE FAZIO

 

CENTRO RICREATIVO JOLLY

 

DISCORSO SULL’ INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE UILDM  CENTRO RICREATIVO JOLLY CHIARAVALLE CENTRALE ,  19.10.2014 

uildm (5)

Carissimi amici, e con orgoglio che rivolgo a voi tutti il saluto referente a nome di tutti i volontari e soci della UILDM.

Per noi tutti oggi, e soprattutto per la UILDM oggi è una giornata importante diciamo anche storica, l’inaugurazione di una nuova sede della UILDM, dopo essere stati per ben 20 anni ospiti nella sede di Contrada Servagno, abitazione tra l’altro del nostro Presidente UILDM il dott. Giovanni Sestito.

La nuova sede come ben notate reca il nome di “Centro Ricreativo Jolly”.

Da tempo difatti Giovanni Sestito, ambiva alla realizzazione di un centro ludico-ricreativo per tutte le persone disabili. E ora il suo sogno è diventato realtà.

Un centro nel quale tutte le persone con disabilità, affetti da malattie neuromuscolari, possono svolgere attività di musicoterapia,cineterapia, arte terapia; un centro nel quale effettuare corsi di aggiornamento per i volontari, un centro dove la Socializzazione e l’Integrazione  sociale devono essere i cardini principali di questo “BENE COMUNE”.

Questo vuole essere un centro di Informazione, di Dibattiti e Convegni sulla ricerca, un centro di promozione della ricerca, sostenendo la raccolta fondi promossa ogni anno dal Comitato Nazionale Telethon.

E non per ultimo, vuole e deve essere soprattutto un centro di Sensibilizzazione rivolto alle famiglie, alle scuole, alle istituzioni , per il sostegno, l’informazione e l’abbattimento delle barriere architettoniche mentali e culturali e sempre prospettando alle persone con disabilità, una migliore condizione di vita.

Vuole essere un centro di Socializzazione per tutti i disabili,i soci, e tutti i volontari che definirei quest’ultimi componente indispensabile, unica forza possibile per il domani.

Difatti senza il loro contributo non potrebbe essere svolta la maggior parte delle attività della UILDM. I volontari sono una delle maggiori ricchezze del nostro Paese; sono coloro che regalano il loro tempo, dimostrando così che in questa Italia dalle esigue risorse finanziarie messe a disposizione dei disabili,non tutto è perduto e che ci sono ancora degli ideali da percorrere.

Ed è all’interno di questo centro , di questo spazio comune,che le idee dei volontari e dei disabili possono prendere vita, diventando attività di sostegno economico per l’Associazione.

Ogni settimana, si possono scambiare opinioni,creare e scambiare oggetti solidali per le attività di sostegno economico,organizzare eventi e manifestazioni che hanno come scopo l’inclusione del disabile che è persona della società e nella società, una risorsa e non un peso.

 E’importante distogliere l’attenzione dalle limitazioni e concentrarsi sulle capacità,su quello che si può e che il disabile può fare.

Solo così potrà scaturire il potenziale che ciascuno ha dentro.

Obiettivo del centro è quello di unire le persone, tutte.

Il fatto di avere delle malattie genetiche neuromuscolari, non deve allontanare una persona ma unire.

Ormai la disabilità e la persona disabile ha preso coscienza di se stessa, mettendosi in gioco per far valere i propri diritti; per far ciò, ha bisogno di tutti noi, gente “normale” e Istituzioni, poiché possiamo ben dire che la disabilità fa parte della normalità dell’esistenza.

E’ un processo culturale che richiederà tempo e fatica a tutti noi e ancor di più a chi ha il potere di fare e chissà se i c.d sani o normali,non potranno un giorno mettere la persona al centro del mondo per creare una società meno discriminante possibile, in modo da far sentire anche il disabile meno disabile e parte integrante della nostra civiltà.

Grazie.

Rosalba de Fazio

uildm (1) uildm (2) uildm (3) uildm (4)uildm (6) uildm (7)uildm (9) uildm (10) uildm (11)

 

uildm (12) uildm (13) uildm (14) uildm (15) uildm (16) uildm (17)

uildm (8)

uildm (18) uildm (19) uildm (20)uildm (22) uildm (23) uildm (24) uildm (25) uildm (26) uildm (27) uildm (28) uildm (29) uildm (30) uildm (31) uildm (32) uildm (33) uildm (34) uildm (35) uildm (36) uildm (37) uildm (38) uildm (39) uildm (40) uildm (41) uildm (42) uildm (43) uildm (44) uildm (45) uildm (46) uildm (47) uildm (48) uildm (49) uildm (50) uildm (51) uildm (52) uildm (53) uildm (54) uildm (55) uildm (56) uildm (57) uildm (58) uildm (59)

Lascia un Commento